Posts contrassegnato dai tag ‘Archie Sheep’

Sezione: Assoli
Strumento: Sax tenore
Autore: Material
Genere: Rock

Riprendiamo le nostre proposte di assoli tributando un omaggio a Whitney Houston, a un anno dalla sua morte, avvenuta l’11 febbraio scorso. La canzone è Memories, tratta dall’album One Down dei Material (1982).

Material è il progetto musicale tenuto in piedi dall’eclettico Bill Laswell, che ha visto alternarsi tra le sue fila una serie incredibile di musicisti, molti dei quali provenienti da quella immensa fucina di talenti rappresentata dal progressive rock di Canterbury. Non è un caso che la cover di oggi, inserita nell’album One Down, sia opera di Hugh Hopper. Memories è stata scritta ai tempi dei Wylde flowers, il gruppo fucina del rock di Canterbury attivo tra il 1964 e il 1967, in cui ha suonato tutto il gotha canterburyano ( Hugh Hopper, Robert Wyatt, Kevin Ayers, Richard Sinclair, Pye Hastings, David Sinclair, Richard Coughlan…) e dalle cui spore sono nati gruppi come Soft Machine, Caravan, Hatfield &the north.

L’assolo è opera di una delle icone del free jazz americano: il grande Archie Sheep.

Le varie versioni cantate da Robert Wyatt sono ovviamente molto belle, ma la voce di Whitney Houston e il sax di Archie Sheep conferiscono alla canzone un’atmosfera unica tanto che il critico del Village voice Robert Christgau l’ha definita “una delle più belle ballate mai ascoltate”.